tdmsystems
X
Accedete / Registratevi
Trovate un prodotto

Siamo a vostra disposizione

Trovate la soluzione TDM giusta per i vostri processi produttivi!

TDM Cloud Essentials

Soluzione base in cloud per una gestione utensili digitale facile, ideale per i processi produttivi delle piccole aziende.

Maggiori informazioni

TDM Global Line

Soluzione software on premise con numerosi moduli, dedicata ai processi produttivi delle aziende di medie e grandi dimensioni.

Maggiori informazioni

Demo online gratuita

Richiesta demo online

Trovate un prodotto

Siamo a vostra disposizione

Trovate la soluzione TDM giusta per i vostri processi produttivi!

TDM Cloud Essentials

Soluzione base in cloud per una gestione utensili digitale facile, ideale per i processi produttivi delle piccole aziende.

Maggiori informazioni

TDM Global Line

Soluzione software on premise con numerosi moduli, dedicata ai processi produttivi delle aziende di medie e grandi dimensioni.

Maggiori informazioni

Demo online gratuita

Richiesta demo online

La soluzione TDM è un'applicazione chiave in TOX PRESSOTECHNIK

Gestione digitale degli utensili – importante quanto SAP

TOX PRESSOTECHNIK GmbH & Co. KG ha riconosciuto per tempo quanto siano importanti i dati degli utensili per una produzione efficiente. Il fornitore globale di presse, sistemi di azionamento e componenti per la tecnologia di giunzione e assemblaggio di lamiere utilizza una soluzione di gestione digitale degli utensili di TDM Systems dal 2008 e negli anni l'ha sviluppata in un'applicazione chiave nella produzione.

La pressione competitiva globale sta diventando più dura anche per TOX PRESSOTECHNIK. L'azienda manifatturiera internazionale vuole quindi produrre in modo ancora più efficiente rispetto a prima. La soluzione TDM introdotta nel sito di Weingarten già nel 2008,nel tempo è stata ampliata in una soluzione completamente integrata. I risultati sono miglioramenti dei processi innovativi e risparmi significativi. Ma cosa è cambiato esattamente con l'applicazione TDM?

Prima dell'introduzione del software TDM, TOX PRESSOTECHNIK gestiva i propri utensili tramite elenchi. Con 16 fresatrici in funzione 24 ore su 24 e da riequipaggiare da otto a undici volte per turno, era "un vero disastro". "Nessuno", afferma Markus Kuhn, responsabile programmazione CAM e gestione utensili, "aveva una panoramica di dove venissero impiegati gli utensili o fossero immagazzinati". Un problema che metteva a rischio l'affidabilità e la qualità della produzione e faceva lievitare i costi di utensileria e stoccaggio.

Meno utensili, meno costi

L'introduzione di TDM ha cambiato radicalmente le cose. Nonostante la crescita di fatturato, la varietà e le giacenze di utensili sono state notevolmente ridotte. Al momento ci sono 4985 diversi componenti per utensili in stock. Si tratta del 20 percento in meno rispetto a cinque anni fa. Tra l'altro, per consolidare la giacenza, TOX PRESSOTECHNIK ha definito in TDM gli utensili standard per ogni macchina. Anche gli utensili necessari non vanno più trattenuti in magazzino in quantità doppie o triple. "Possiamo pianificare la produzione con TDM in modo tale che lo stesso utensile speciale venga utilizzato per differenti ordini." Più di un effetto collaterale: Riducendo la varietà di utensili, TOX raggruppa anche più strettamente le sue esigenze.

Trasparenza grazie all'unione di armadi di stoccaggio

Il prelievo dal magazzino garantisce un'ulteriore riduzione dei costi. Gli armadi di stoccaggio vengono indirizzati e gestiti con TDMstoreasy. Oltre agli utensili, negli armadi vengono conservati anche i materiali di consumo. Gli elementi rimossi vengono contabilizzati direttamente su una macchina. Ciò significa che "oggi si spende molto meno". Inoltre, è possibile effettuare nuovi ordini più mirati. E grazie alla definizione dei limiti di riordino, "possiamo tenere traccia anche di migliaia di articoli."

Oltre all'ampia riduzione dei costi di circa il 25% nell'approvvigionamento e nello stoccaggio, l'operatore qualificato della macchina utensile si avvantaggia anche dei tempi, notevolmente ridotti, di equipaggiamento.

 

Tempi di equipaggiamento ridotti al minimo

Definendo gli utensili standard, "idealmente l'utensile richiesto è già sulla macchina e non dobbiamo assolutamente riattrezzarlo", descrive Kuhn. E anche se per la lavorazione sono necessari nuovi utensili, oggi allestire "non è più un atto".

La grande differenza rispetto a prima è che un nuovo utensile, quando si tratta della macchina, è già completamente creato e disponibile con i dati. "L'utensile ha già percorso l'intera catena ed è pronto per l'uso. Prima non era così. Ecco perché siamo stati in grado di ridurre al minimo i nostri tempi di equipaggiamento", spiega Kuhn.

Markus Kuhn, Markus Kuhn, Master CAM-Programming & Tool Management, , TOX PRESSOTECHNIK

Al momento nessun altro sistema sul mercato è configurato in modo così completo in termini di interfacce.

Markus Kuhn
Responsabile programmazione CAM e gestione utensili

Misurazione utensile integrata

La capacità di integrazione e l'apertura del sistema TDM ad altri sistemi garantiscono una significativa ottimizzazione dei processi nell'intera area produttiva. "Nessun altro sistema sul mercato è attualmente configurato in modo così completo in termini di interfacce”, afferma Kuhn. Un esempio della capacità di integrazione di TDM è l'unione dei dispositivi di presetting.

Ciò significa che i dati di nominali degli utensili non devono più essere immessi faticosamente a mano. Piuttosto, i sistemi di presetting li ricevono tramite da TDM. I dati effettivi misurati vengono quindi trasferiti dal sistema di presetting alla macchina utensile tramite TDM. Anche l'immissione manuale dei dati, dispendiosa in termini di tempo oltre che soggetta a errori, viene completamente eliminata.

L'interfaccia con il sistema CAM elimina le fonti di errore

Particolarmente rilevante per Kuhn è anche l'interfaccia tra TDM e il sistema CAM Creo utilizzato in TOX PRESSOTECHNIK. Ad esempio, se sulla macchina non ci sono utensili completi adatti per la lavorazione, i programmatori NC cercano l'utensile giusto in TDM o accedono a nuovi utensili.

Oltre ai metodi di filtraggio in base ai parametri e al materiale da taglio, qui è possibile visualizzare anche le grafiche 2D e 3D degli utensili. Tutti i dati dell'utensile completo necessari per la programmazione NC, compresi i dati di taglio, vengono quindi, tramite un'interfaccia, inviati da TDM al sistema CAM Creo semplicemente premendo un pulsante. L'intero trasferimento dei dati non è solo rapido e agevole, ma è anche privo di errori. E poiché i dati dell'utensile sono ora gestiti centralmente in TDM, TOX PRESSOTECHNIK risparmia molto tempo nella manutenzione dei dati e garantendo che "tutti lavorino con dati aggiornati e validi".

Dati utensile per la simulazione

Dopo la programmazione NC, TOX PRESSOTECHNIK simula digitalmente con il software di simulazione CNC di HEXAGON se i pezzi possono essere prodotti sulla macchina con gli utensili selezionati e senza collisioni.

Un approccio che ripaga: Dal 2013, TOX PRESSOTECHNIK non ha più registrato alcuna collisione dovuta ad utensili assemblati in modo errato. Secondo Kuhn, tuttavia, l'essenza e la fine di tutto ciò è e rimane la qualità dei dati dell'utensile, "devono solo essere giusti". I produttori di utensili che non gli forniscono dati compatibili con CAM non vengono quindi accettati come fornitori.

Durata degli utensili notevolmente aumentata

Se la simulazione è stata eseguita senza errori, gli elenchi utensili vengono trasferiti dal sistema CAM a TDM. Su questa base, in TDMshopcontrol avviene quindi la pianificazione degli utensili per le macchine.

Negli ultimi anni la durata degli utensili in TOX PRESSOTECHNIK è stata aumentata del 30 percento e il tasso di scarto è stato drasticamente ridotto. Kuhn è certo dei successi che "non sarebbero stati possibili" senza TDM. Per lui è quindi chiaro: "Per noi TDM è il sistema più importante nella produzione meccanica, dopo SAP e Felios", motivo per cui, in futuro, TOX PRESSOTECHNIK vuole lanciare la soluzione a livello internazionale.

Tutto a colpo d'occhio

Più trasparenza, processi migliorati e riduzione a 360° dei costi!

Costruzioni meccaniche
Presse
Sistemi di azionamento e componenti per la tecnologia di giunzione e assemblaggio di lamiere

Aziende
1.400 collaboratori in tutto il mondo
Fondata nel 1978 Sede centrale Weingarten (Germania meridionale) Sedi/Rappresentanze in oltre 40 paesi


Situazione prima dell'introduzione di TDM

  • Nessuna panoramica degli utensili disponibili, delle ubicazioni di magazzino e delle giacenze
  • Rischio per la sicurezza e la qualità della produzione
  • Elevati costi di utensili e stoccaggio


Innovazione di processo

  • Una banca dati utensili centrale fornisce a tutte le aree dati utensili aggiornati e validi
  • L'erogazione automatizzata di utensili e materiali di consumo riduce i consumi e consente nuovi ordini mirati
  • L'integrazione a 360° nei processi e nelle procedure di altri sistemi garantisce un'elevata qualità del processo e riduce gli errori   
  • Elevata qualità dei programmi NC e delle analisi di simulazione - nessuna collisione dal 2013
  • La determinazione di utensili standard per ogni macchina porta a una rapida prontezza operativa


Interfacce

  • con Zoller, Fastems, sistema di stoccaggio Hänel, sistema CAM Creo e sistema ERP SAP


Processori di offset per utensili

  • Heidenhain et Siemens

Benefici

Riduzione al minimo delle fonti di errore
eliminando l'immissione manuale dei dati in molti punti

Riduzione costante di approvvigionamento e stoccaggio del 25%
grazie a una maggiore trasparenza ed erogazione controllata

Riduzione dei tempi di equipaggiamento
grazie all'utilizzo di utensili standard e riequipaggiamento flessibile

Aumento della durata utile del 30%
grazie all'approntamento previsionale degli utensili e al trasferimento diretto dei dati effettivi alla macchina