tdmsystems
X
Accedete / Registratevi
Trovate un prodotto

Siamo a vostra disposizione

Trovate la soluzione TDM giusta per i vostri processi produttivi!

TDM Cloud Essentials

Soluzione base in cloud per una gestione utensili digitale facile, ideale per i processi produttivi delle piccole aziende.

Maggiori informazioni

TDM Global Line

Soluzione software on premise con numerosi moduli, dedicata ai processi produttivi delle aziende di medie e grandi dimensioni.

Maggiori informazioni

Demo online gratuita

Richiesta demo online

Seguiteci

             

Trovate un prodotto

Siamo a vostra disposizione

Trovate la soluzione TDM giusta per i vostri processi produttivi!

TDM Cloud Essentials

Soluzione base in cloud per una gestione utensili digitale facile, ideale per i processi produttivi delle piccole aziende.

Maggiori informazioni

TDM Global Line

Soluzione software on premise con numerosi moduli, dedicata ai processi produttivi delle aziende di medie e grandi dimensioni.

Maggiori informazioni

Demo online gratuita

Richiesta demo online

Integrazione macchine

Integrazione macchine: una comunicazione continua rende la produzione intelligente

La comunicazione con le macchine significa un processo di produzione senza intoppi, in cui gli impianti producono e non hanno momenti di fermo. Grazie a TDM Systems tutto ciò possibile: con il trasferimento di parametri utensili e delle informazioni sull’ubicazione di magazzino e sullo stato degli utensili utilizzati. L’interfaccia TDM – MCC (Machine Control Connect = Middleware) è il modulo TDM standardizzato. La soluzione software MCC specifica per il sistema di controllo comunica quindi direttamente con il sistema di controllo della macchina.

L’integrazione macchine con TDM e parametri macchina utili

I parametri macchina specifici dell’utensile sono una risorsa nascosta con tanto potenziale. Questi infatti rendono i processi di pianificazione e produzione sempre più efficienti a lungo termine. A tale fine, occorre un trasferimento bidirezionale dei parametri utensile tra TDM e il sistema di controllo della macchina. L’interfaccia TDM – MCC garantisce la trasmissione.

TDM - MCC può essere utilizzato come ampliamento dei moduli TDM Shopfloor Manager o TDM Shopcontrol. Di conseguenza, si tiene conto anche delle reali scorte della macchina e delle condizioni degli utensili, assieme al calcolo della pianificazione e alla gestione degli utensili nel ciclo.

Il trasferimento dei parametri utensili all’interno della comunicazione della macchina in quattro aree mostra:

  1. Caricamento degli utensili / messa a disposizione dei parametri
  2. Report dei parametri utensili / Messaggio di stato
  3. Richiesta dell’ubicazione di magazzino / sincronizzazione in TDM dei parametri del magazzino
  4. Utensile nel processo NC / Analisi dell’utilizzo

Dalla soluzione individuale allo standard

L'obiettivo di TDM Systems: comunicazione standardizzata tra il database TDM e il middleware MCC. In tal modo, l’industria 4.0 diventa  realtà. L’effettiva integrazione macchine con una soluzione MCC middleware deve ancora essere considerata individualmente. Dipende dal costruttore e dal tipo di macchina, dal sistema di controllo e dalla versione del software. Ciò significa che la trasmissione dei parametri tra TDM e il sistema di controllo della macchina spesso viene realizzata dagli esperti TDM con il supporto di un solution partner.

L’integrazione macchine offre funzioni globali per la produzione

Il sistema di controllo macchine riceve una serie completa di parametri utensile, composta da

  • identificazione utensile completo,
  • dati di base,
  • parametri specifici della macchina o del sistema di controllo,
  • parametri utensile dati utensile reali e risultati presetting nonché
  • valori di usura.

TDM riceve dal sistema di controllo macchine informazioni in merito alla condizione effettiva dell’utensile e alle esatte durate utili residue nonché messaggi di carico/scarico.

Vantaggi convincenti per un’integrazione machine

In modo rapido e agevole all’utensile: ciascun dipendente trova l’utensile necessario.

Costante consapevolezza dello stato attuale delle durate utili e della condizione degli utensili: grazie a parametri in tempo reale dalla macchina. Ciò consente di prevedere la pianificazione e semplificare la messa a disposizione.

Le elevate prestazioni e il controllo intuitivo del software garantiscono un’elevata accettazione da parte dei dipendenti.

Una volta definiti, i parametri utensili e gli standard di produzione sono disponibili ovunque grazie al database centrale.

I dati in tempo reale garantiscono il know-how sulla lavorazione.

Il collegamento in rete digitale con comunicazione della macchina assicura un ciclo utensile chiuso.

Ulteriori possibilità d’integrazione machine

Trasmissione di programmi NC alla macchina: l’integrazione consente di caricare e scaricare programmi NC, offset di utensili e dati CAD sulla macchina.

TDM gestisce i programmi NC finali di produzione

  • li mette a disposizione del sistema di controllo della macchina tramite il sistema DNC
  • trasferisce i file direttamente al sistema di controllo ove sia disponibile la funzionalità API (MCC).

Un esempio di collaborazione produttiva: TDM – DMG MORI

Un esempio d’implementazione di successo del trasferimento bidirezionale dei parametri utensili tra TDM e il sistema di controllo della macchina è la soluzione d’interfaccia Toolfilter in collaborazione con DMG MORI. DMG MORI ha ampliato a tale scopo l’applicazione software sviluppata internamente “Toolfilter”, al fine di richiedere i parametri utensili in TDM tramite un’API webservice TDM e trasferirli direttamente al sistema di controllo della macchina. Inoltre, gli stati utensili e i parametri utensili della macchina vengono riportati dal sistema di controllo della macchina al database TDM. Lo scambio di dati TDM - DMG MORI si basa su tre funzioni fondamentali:

Notifica del fabbisogno utensile
“Toolfilter” registra gli utensili mancanti per un programma NC associato al pallet macchina, controllando gli utensili disponibili nel magazzino macchina. Tale fabbisogno di utensili viene visualizzato sul sistema di controllo e segnalato a TDM tramite l’interfaccia. TDM acquisisce la richiesta di utensili nell’elenco di prelievo e crea l’ordine presetting.

Trasferimento di parametri utensili
Gli utensili misurati vengono inventariati attraverso l’ID Halter univoco (Data Matrix Code, RFID Chip ID). TDM gestisce il set individuale di parametri utensili per l’identificazione univoca dell’utensile (ID Halter). Quando l’utensile viene inserito nella macchina, il software Toolfilter scansiona questo ID e utilizza l’ID Halter univoco per richiedere i parametri a TDM. TDM trasferisce tutti i parametri utensili esattamente all’utensile richiesto e Toolfilter li scrive direttamente nella gestione dei parametri utensili del sistema di controllo della macchina.

Report sui parametri utensile
Qualora l’utensile è in uso nel sistema di controllo della macchina, Toolfilter riporta a TDM le informazioni attuali dell’utensile, come la condizione, l’usura e la durata utile residua dell’utensile. In TDM, questo report sugli utensili mostra  il magazzino utensili della macchina e visualizza la situazione attuale degli utensili nell’applicazione TDM. In tal modo, è possibile, senza interruzione della produzione, la messa a disposizione degli utensili gemelli, dell’eventuale utensile mancante, ovvero dell’utensile per la successiva lavorazione.